Turismo

Visitare l’isola d’Ischia in lungo ed in largo

Stai progettando un viaggio nell’incantevole Ischia?
Niente paura, ti forniremo una pratica e semplice guida per non perdere le principali attrazioni di questa bellissima isola!

Ischia e la storia

L’isola di Ischia è un fazzoletto di terra vulcanica che si estende nel Mar Mediterraneo per 4.3 km2. E’ la più grande dell’arcipelago delle Isole Flegree e veniva chiamata dai Greci Pithecusa, data la presenza di numerose pinete (pitueois= ricco di pini).

Abitata fin dal Neolitico, specialmente nella zona di Punta Imperatore, è stata un importante centro commerciale sotto il dominio romano.

Dopo la caduta dell’impero, fu soggetta a saccheggi da parte dei Visigoti, Vandali e Normanni.

In seguito, Ischia passò sotto il regno di due importanti dinastie: quella degli Angioini prima e quella degli Aragonesi poi.
Gli ischitani vissero un periodo drammatico nel 1825, poiché un terremoto devastò completamente il comune di Casamicciola; a questi tristi eventi seguì poi un’epidemia di peste che decimò la popolazione.
Nel 1862, durante il periodo risorgimentale, l’isola venne inclusa nella provincia di Napoli che faceva parte del Regno d’Italia.
Da questo momento in poi, Ischia segue le sorti della città madre patria, soggetta a dominazioni straniere.

I monumenti da non perdere

Per avere un’idea di come fosse Pithecusa ai tempi degli antichi greci, è possibile recarsi sulla collina del Monte Vico dove un tempo sorgeva l’acropoli greca. Qui negli anni 50′ alcuni scavi riportano alla luce molti reperti, come la famosa Coppa di Nestore, oggi conservata nel Museo archeologico di Villa Arbusto.
Non può mancare una visita al Castello Aragonese, che rappresenta il simbolo della storia di Ischia ma anche ad Ischia Ponte, dove potrai ammirare palazzi antichi, come Palazzo Lauro, sede di molti governatori della piccola isola.

Una meraviglia della natura

Oltre ad essere conosciuta per il suo mare limpido, l’isola di Ischia è rinomata anche per il suo panorama naturalistico. Offre, infatti, la possibilità di accedere a luoghi incontaminati, dove fa da padrona la macchia mediterranea con profumi ed aromi tipici.

Per gli amanti della natura, è possibile organizzare delle escursioni per l’ascesa al monte Epomeo (800 m circa) da cui si può ammirare a tutto tondo la bellezza dell’isola. Inoltre, verso la cima della vetta ci si imbatte in una mulattiera caratterizzata dagli elementi tipici della natura ischitana, come piante del sottobosco e rocce di tufo.

Un po’ di relax

Grazie alla sua natura vulcanica, Ischia è uno dei principali centri termali di tutta Europa. Dotate di acque alcaline, le sorgenti possono essere impiagate anche per scopi terapeutici, oltre che per regalarsi qualche momento di completo relax.

Già gli antichi greci usavano le acque termali per ritemprare il corpo e lo spirito; venivano, infatti, considerate sorgenti dotate di poteri soprannaturali tanto che erano usate per curare i soldati feriti in battaglia. Non è un caso che vicino alle terme sorgevano tempietti dedicati alle divinità pagane.

Tra le sorgenti più affascinanti vi sono quelle della baia di San Sorgeto nel comune di Sorio. Qui le rocce e gli scogli hanno realizzato grandi piscine d’acqua calda dove è possibile accedere per tutto il periodo dell’anno.

Meritano di essere menzionate anche quelle di Cava Scura, raggiungibili mediante un battello da Sant’Angelo.

La cucina ischitana

L’isola di Ischia è famosa anche per la sua tradizione culinaria. Tra le diverse prelibatezze, non puoi non assaggiare il pollo all’ischitana, considerato da molti piatto principe della cucina ischitana. Si tratta di una ricetta semplice ma la ricercatezza degli ingredienti lo rendono una vera e propria leccornia.

La zinghera ischitana, invece, è un piatto preparato solo con pane, mozzarella, lattuga e prosciutto: si presta molto bene agli antipasti e agli spuntini!

Per i più golosi, passeggiando tra le strette vie della bellissima isola è possibile acquistare le graffe, deliziose ciambelle in grado di conquistare anche i palati più esigenti!

Se stai progettando una vacanza ad Ischia, dai uno sguardo alla sezione Offerte Ischia sul nostro sito Ischia Prenotazioni; qui potrai approfittare di importanti promozioni per il tuo viaggio!

Comments Off on Visitare l’isola d’Ischia in lungo ed in largo